VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Cuneo
Meteo.it
Borsa Italiana
giovedì 29 ottobre 2020 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it
Dettaglio News
27/08/2020 - Vercelli Città - Cronaca

TRIPPA PER I GATTI / 677 - MA I VERCELLESI LO SANNO CHE IREN HA IN PANCIA 37 MILIONI DI EURO CHE SONO DI ATENA ASM? - Non si sa quando, nè chi, nè a quali condizioni abbia assegnato la Tesoreria di Corso Palestro ai Soci di maggioranza

TRIPPA PER I GATTI / 677 - MA I VERCELLESI LO SANNO CHE IREN HA IN PANCIA 37 MILIONI DI EURO CHE SONO DI ATENA ASM? - Non si sa quando, nè chi, nè a quali condizioni abbia assegnato la Tesoreria di Corso Palestro ai Soci di maggioranza
Ai fornelli Massimiliano Bianco, rivisto da VercelliOggi.it - Sul barbecue Atena Asm - Nei riquadri Paolo Campominosi e Roberto Conte

Non c’è verso di fargli tirare fuori un foglio che è un foglio.

Non vogliono fare vedere niente di questi contratti di “tesoreria”.

Cioè come fanno a prendersi quasi 40 milioni di euro, che invece sono di Asm Vercelli spa.

Ma andiamo con ordine.

***

Per carità, finchè qualcuno glielo lascia fare, loro ci provano e loro ci riescono.

Atena Asm ormai assomiglia molto più ad un marchio che non ad un’azienda dotata di propria autonomia.

Non ha più un Albo Fornitori proprio.

Se una Ditta vuole essere Fornitore di Asm o di Atena, deve essere iscritto all’Albo Fornitori di Iren.

C’è un via vai di figure professionali (per un costo reciproco che supera i 2 milioni di euro) che sono di Atena, ma comandati ad altre Società del Gruppo.

Gruppo che “scarica” (destina) qui in Corso Palestro personale da fuori, salvo poi, naturalmente, chiedere il pagamento a rimborso di stipendio, oneri e contributi.

Non divaghiamo, sarà argomento di altro servizio.

***

Ma lo svuotamento più svuotamento di tutti è quello dei soldi.

***

Un Socio – cannibale?

Iren spa, come capogruppo, al 31 dicembre 2019 aveva “in pancia” 33.967.917 euro (la slide tratta dai documenti di bilancio è al termine dell’articolo) che sono di Asm Vercelli spa.

E ne aveva 4.180.987 che, invece, sono di Atena Trading.

Cioè: sono nelle casse di Iren soldi (milioni e milioni) che potrebbero (secondo alcuni: dovrebbero) restare in quelle di Corso Palestro.

I ritagli delle pagine dei bilanci sono allegati, in jpg, al termine dell'articolo.

Del resto, ogni cittadino – utente può vedere da sé.

Quando arriva la bolletta di acqua, luce, gas, si legge chiaramente che il pagamento va effettuato sul tal conto corrente intestato non ad Atena o Asm, bensì ad Iren spa, nella sua qualità di “Tesoriere”.

Cosa vuol dire?

Vuol dire che una Capogruppo può (è una pratica lecita) incamerare direttamente i soldi che sono dovuti alle Società Controllate.

Sempre che, naturalmente, gli altri Soci di queste Società Controllate glielo lascino fare, non è detto che sia automatico.

***

Iren ha proprio fatto così.

Un bel giorno, hanno (avrebbero, poi dovranno dire come e quando, appunto) detto: guardate, Signori cari, per fare prima, facciamo che prendere noi i soldi delle vostre bollette e fatture.

Poi, se e quando vi occorrono, ve li diamo man mano.

***

Fatti loro?

Fino ad un certo punto.

Perché Atena Asm è, per il 40 per cento, del Comune di Vercelli, quindi dei cittadini di Vercelli.

E’ probabile che il Comune (ma sicuramente almeno i cittadini) avrebbero più interesse a tenerseli qui, questi soldi.

Perché, immaginiamoci se, invece di essere a Torino, quei 38 milioni di euro restassero a Vercelli.

Con una liquidità così quante cose si potrebbero fare.

E, infatti, con la liquidità (anche) succhiata da Vercelli, Iren si compra aziende di qua e di là e mette a posto le proprie pezze, dove ci fosse qualche buco.

***

E uno dice: ma siccome quei soldi sono iscritti alla voce “crediti”, sia nel bilancio di Atena Trading, sia in quello di Asm Vercelli, è chiaro che Iren, quando glieli chiediamo indietro, ce li deve dare.

Ecco.

Ma chi glieli deve chiedere indietro?

L’Amministratore Delegato delle due Aziende “vercellesi” (e ridiamo: ormai di vercellese resta solo la panissa che si mangiano).

E chi lo nomina l’Amministratore Delegato?

Lo nomina Iren, cioè il Tesoriere, prendendolo tra il proprio management.

E, quindi, è assai probabile, che l’Amministratore Delegato chiederà – semmai fosse necessario – indietro quei soldi con bel garbo e con il contagocce.

Per un motivo molto lineare, che forse insegnano anche alla Bocconi (di pane e salame): se li ridanno a noi, non ne hanno più per loro.

***

Di queste cose se ne scopre quasi una al giorno.

Corso Palestro sempre più simile all’ufficio vendite di un’azienda che ormai è assimilata alla Capogruppo.

Capogruppo che è riuscita a mettere le mani sulla cosa più importante, soprattutto in questi tempi: la liquidità.

Hanno nella loro pancia 38 milioni di euro, che sono, per il 40 per cento, del Socio Comune di Vercelli.

E poi fanno ancora gli splendidi dicendo: ma noi investiamo milioni di euro sul territorio, se ci fate inalberare non li investiamo più.

E tutti ad abbassare lo sguardo, timorosi di non vedere più quegli investimenti (tra l’altro, se qualcuno ne volesse mostrare qualcuno, dove sono…) e dopo avere abbassato lo sguardo, è fatale che si abbassino le brache, soprattutto se quelle dei cittadini.

La maggior parte dei quali, peraltro, non sa nulla della Tesoreria unica e del fatto che stanno altrove soldi che sono i loro.

Ma se, invece degli investimenti che, intanto, non fanno, incominciassero a mandare qui i 38 milioni di euro, sai come faremmo volentieri a meno degli investimenti che intanto non fanno.

***

Quando è stato assegnata questa Tesoreria Unica?

Quando Atena Asm di Vercelli è stata tremendamente spogliata della propria liquidità?

Chi, tra gli Amministratori vercellesi lo ha permesso?

Sono contratti che hanno un termine?

Si può sperare che, un domani, siano revocabili, scadano?

***

E’ quanto vuole sapere il Consigliere Comunale di Vercelli, Paolo Campominosi, del Gruppo Voltiamo Pagina.

Che ha presentato questa istanza (sotto integrale) di “Sindacato Ispettivo”: cioè vuole vedere le carte, gli Atti.

Ecco cosa dichiara Campominosi:

”Ho sempre sostenuto che non possono chiederci di votare il Bilancio del Comune, assumendoci, come Consiglieri, le responsabilità conseguenti, senza che ci sia chiarezza di ciò che avviene in Atena Asm.

E’ tale il movimento di capitali, che coinvolge necessariamente anche le casse comunali, che mi pare abbia poco senso pensare ad un Bilancio del Comune, senza preoccuparsi di quanto questo sia condizionato da quello di Atena Asm”.

***

Il ragionamento non farebbe una grinza ed avrebbe (ha) dalla propria parte anche la previsione di Legge che assicura il diritto alla trasparenza, soprattutto a vantaggio del Consigliere Comunale che deve rispondere politicamente ed amministrativamente ai cittadini, e poi giuridicamente a chiunque possa sollevare eccezioni sul proprio operato.

***

Ecco qui, invece,

 

cosa ha risposto l’Amministratore Delegato di Asm Vercelli, Roberto Conte.

Praticamente non ha fatto vedere un foglio che è un foglio.

Ma il Consigliere non si è perso d’animo ed ha ripresentato, con integrazioni, la propria richiesta.

Come finirà?

Chi vivrà, vedrà.

***

Ecco l’istanza di Sindacato Ispettivo

presentata da Campominosi –

 

Alla cortese attenzione

del Sindaco di Vercelli

Avv. Andrea Corsaro

del Presidente del Consiglio Comunale di Vercelli

Sig. Gian Carlo Locarni

  

Oggetto: istanza di Sindacato Ispettivo – Rapporti di c.d. “Tesoreria” tra le Socità Atena Trading srl a Socio Unico e Asm Vercelli spa.

 

Con la presente, il sottoscritto Consigliere Comunale, forma istanza di Sindacato Ispettivo (Art. 52 del Regolamento di organizzazione funzionamento delle adunanze del Consiglio Comunale), al fine di accertare ogni aspetto inerente ai rapporti contrattuali correnti tra la Società IREN spa corrente in Reggio nell’Emilia, alla Via Nubi di Magellano, e le Società “Atena Trading srl a Socio Unico” e “Asm Vercelli spa”, entrambe correnti in Vercelli al Corso Palestro.

Al riguardo, si voglia considerare quanto segue:

1) Le Società indicate sono direttamente o indirettamente partecipate dal Comune di Vercelli, che detiene il 40 per cento del capitale sociale di Asm Vercelli spa la quale, a sua volta, è Socio unico di Atena Trading srl.

2) Da qualche tempo i titolari di contratti di fornitura con le predette Società ricevono le fatture di addebito recanti l’istruzione di provvedere al pagamento su un conto corrente di corrispondenza intestato non già agli Enti emittenti e prestatori del servizio e della fornitura, bensì ad Iren spa, nella sua qualità di “tesoriere” delle medesime.

3) Dall’esame dei bilanci degli esercizi chiusi il 31 dicembre 2019 risultano appostati rilevantissimi importi denominati a “credito”, proprio per effetto dell’avvenuto pagamento delle competenze ad Iren spa e non alle Società partecipate, direttamente od indirettamente, dal Comune di Vercelli.

4) Tali importi sono dichiarati nella misura (si cita con approssimazione per difetto) di € 4 milioni nel caso di Atena Trading e di oltre € 33 milioni nel caso, invece, di Asm spa. Ciò detto, si stima, poiché gli allegati di bilancio non sono in proposito immediatamente leggibili, che anche il pagamento delle fatture da parte del Comune di Vercelli, e non solo di quelle relative ai contatori dell’acqua intestati a privati, fosse devoluto al “tesoriere” e non già a formare la disponibilità liquida della Partecipata.

Si prega, pertanto, considerato che i fatti aziendali così come rilevati, sono esposti nei documenti di Bilancio già depositati presso la locale Camera di Commercio, di riscontare con cortese urgenza l’istanza, assicurando allo scrivente la disponibilità di tutti gli Atti aziendali dai quali trarre le necessarie informazioni sulla natura dell’asserito rapporto di “tesoreria”.

Cordialmente,

Paolo Campominosi

CuneoOggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020- Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@cuneooggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it