VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Cuneo
Meteo.it
Borsa Italiana
mercoledì 20 ottobre 2021 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it
Dettaglio News
22/01/2013 - Vercelli Città - Cronaca

VALLANZENGO - Catturato Francesco Gallina, 52 anni da Leinì: è l’omicida del geom. Gabriele Cavallin - L’imprenditore torinese, ritenuto colpevole, avrebbe agito esasperato, ricattato dal professionista

VALLANZENGO - Catturato Francesco Gallina, 52 anni da Leinì: è l’omicida del geom. Gabriele Cavallin - L’imprenditore torinese, ritenuto colpevole, avrebbe agito esasperato, ricattato dal professionista
Gabriele Cavallin

Aggiornamento ore 17,30 -

E’ancora in corso la conferenza stampa al Comando provinciale dei Carabinieri di Biella, ma già è possibile dare qualche informazione essenziale rivelata dagli Inquirenti sul movente che ha spinto il 52 enne Francesco Gallina, residente a Leinì e di origini siciliane, nato nella provincia di Caltanissetta ad esplodere 5 colpi di arma da fuoco che hanno freddato il geometra Gabriele Cavallin.

Un movente semplice quanto tremendo, capace di determinare un gesto ingiustificabile, ma che affonda la radice nell’esasperazione.

Il Cavallin non ha avuto nessuno scrupolo – così la ricostruzione della tragedia –nel tentare di taglieggiare il suo carnefice, che era anche la sua vittima.

Il Gallina è titolare di una impresa edile a Leinì. Una azienda che si è costruita giorno dopo giorno nel corso di anni di lavoro. La crisi lo ha costretto ad arrangiarsi. Uno come tanti, fra quelli che devono mettere insieme il pranzo con la cena per sé e per i propri dipendenti.

Di questi tempi magari uno è costretto ad arrangiarsi: qualche irregolarità, niente di più. Certo che il primo a saperlo è il professionista di cui ti fidi.

E se questo ti minaccia di rivelare tutto alle Autorità ispettive, è un brutto colpo due volte.

Due volte perché vivi nell’ansia di ricevere sanzioni che potrebbero farti chiudere quell’azienda per la quale hai dato la vita.

E poi perché sai che il traditore ha mangiato nel tuo piatto per anni. Un giuda in piena regola.

Dopo molto tempo che non si sentivano, nelle settimane scorse il Cavallin torna alla carica. Telefona a Gallina. Che non risponde.

Però prende la macchina, va a Vallanzengo, suona alla porta di casa del suo aguzzino e, come il Cavallin apre l’uscio, gli esplode nella pelle 5 colpi di pistola. Non denunciata, ma a questo punto è un dettaglio.

Poi la fuga. Getta l’arma nelle campagne tra la casa della tragedia e Quaregna, dove i Carabinieri nei giorni seguenti la ritroveranno.

Gli Inquirenti non tardano a ricostruire il quadro criminologico della tragica vicenda e, quando si presentano a casa del Gallina per mettergli le manette ai polsi, non faticano più di tanto ad ottenere una confessione completa, che mette soltanto a punto i particolari: si era già fatta piena luce sul caso in corso di indagine.

Più tardi aggiornamenti dopo la conferenza stampa ed il filmato.

°°°

Nella conferenza stampa di oggi, i Carabinieri del Comando Provinciale di Biella faranno finalmente luce sull’omicidio di Gabriele Cavallin. Il killer sarebbe un imprenditore edile di circa 60 anni che vive nel capoluogo Torinese. Proprio lì, questa mattina, si è svolto il blitz dei militari per mettergli le manette.  Il movente sarebbe il denaro che secondo l’omicida Cavallin gli doveva.  Nessuna pista precedente, la conoscenza con un giovane albanese né il possibile giro di scambisti avrebbe quindi trovato fondamento.  Seguiranno aggiornamenti



 


Guarda anche http://www.vercellioggi.it/dett_news.asp?titolo=VALLANZENGOid=43393

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI
CuneoOggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020- Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@cuneooggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it