VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Cuneo
Meteo.it
Borsa Italiana
martedì 30 novembre 2021 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it
Dettaglio News
23/10/2013 - Regione Piemonte - Economia

VERCELLI – Saracinesca chiusa per i lavoratori di bar, ristoranti, mense, autogrill

VERCELLI – Saracinesca chiusa per  i  lavoratori di bar, ristoranti, mense, autogrill
Ingresso di un bar

 (c.s.) - I sindacati dei lavoratori del commercio, turismo e sevizi (Filcams Cgil, Fisascat Cisl e UilTucs) hanno proclamato per giovedì 31 ottobre uno sciopero nazionale dei dipendenti di pubblici esercizi, vale a dire dei lavoratori di bar, ristoranti, mense, autogrill, etc., che riguarderà l'intero turno di lavoro.  I sindacati  contestano duramente l'atteggiamento della Fipe, la Federazione italiana pubblici esercizi, che, al tavolo delle trattative, aperto per arrivare ad un nuovo accordo che armonizzasse le esigenze di lavoratori e aziende, all'"improvviso ha mutato strategia, avanzando richieste insostenibili".



Fiscams, Fisascat e Uiltucs illustrano, respingendola al mittente, la nuova "ricetta" della Fipe per rispondere alla crisi economica: abolizione della quattordicesima, peggioramento dei trattamenti di malattia, indebolimento delle norme che tutelano i lavoratori nei cambi di appalto, smantellamento degli scatti di anzianità e nessun aumento salariale fino al 2015.


Questo il commento duro e sarcastico dei sindacati: "Dunque, se i lavoratori vogliono ancora avere un contratto nazionale di lavoro, perché la prospettiva è quella della disdetta, se lo devono autofinanziare e possibilmente aggiungere qualcoisa per le aziende,che già sarebbero da ringraziare, secondo la Fipe, per il solo fatto che offrono un lavoro; e poco davvero importa se si tratta di un part-time a 15 ore, con turnazioni impossibili e salari bassi". I sindacati contestano anche l'iniziativa di Angem, l'associazione che raggruppa le maggiori aziende della ristorazione, che, alla fine dello scorso mese di maggio, ha sottoscritto un protocollo d'intesa, propedeutico alla stipula di un contratto di settore, "con altra e diversa compagine sindacale, vanificando otto mesi di confronto".


Per questi motivi, oltre allo sciopero, i sindacato hanno convocato anche due manifestazioni nazionali, sempre per il 31 ottobre: una a Roma, di fronte alla sede nazionale di Confcommercio di piazza Gioacchino Belli, l'altra a Milano, di fronte alla sede di Confcommercio in corso di Porta Venezia. 


 

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI
CuneoOggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020- Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@cuneooggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it