VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Cuneo
Meteo.it
Borsa Italiana
sabato 27 novembre 2021 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it
Dettaglio News
03/01/2014 - Vercelli - Cronaca

VERCELLI - L’ultimo saluto ad Amedeo Corio - La nipote Emanuela:"Nel più ampio e letterale senso della parola, è stato un uomo" - Don Cesare Massa ricorda il "continuatore del lavoro di Dio"

VERCELLI - L’ultimo saluto ad Amedeo Corio - La nipote Emanuela:"Nel più ampio e letterale senso della parola, è stato un uomo"  - Don Cesare Massa ricorda il "continuatore del lavoro di Dio"
In prima fila con Emanuela Corio, Anna Rosso

La Chiesa di San Bernardo era gremita questa mattina per l'ultimo saluto ad Amedeo Corio

Guarda anche:

http://www.vercellioggi.it/dett_news.asp?titolo=VERCELLI_&id=53504&id_localita=49

protagonista della vita culturale della città, pubblico amministratore testimone di valori praticati più che predicati, vero "civil servant", ma soprattutto, come lo ha ricordato con l'affetto di sempre la nipote, Prof. Emanuela Corio,  "nel più ampio e letterale senso del termine, è stato un uomo".

Siamo qui oggi per ricordare Amedeo - ha esordito Emanuela - non solo come uomo pubblico, ma anche per quanto ha dato alle persone che gli sono state vicino per tutta la vita.

E tra queste soprattutto quelle che facevano parte della  sua "seconda famiglia", i collaboratori del Museo Leone ed in particolare la Dottoressa Anna Rosso.

Davvero è difficile aggiungere altro a questa sapiente anche se dolente commemorazione offerta a tutti dalla Signora Emanuela, così ci piace offrirla ai Lettori integralmente, nel filmato che pubblichiamo nella nostra home page.

Guarda il video:



http://www.vercellioggi.it/dett_video_notizie.asp?id=2182



Anche Don Cesare Massa, uno degli amici più stretti del compianto Amedeo, suo coscritto (1924) ha ricordato l'illustre scomparso come a suo modo "continuatore del lavoro di Dio". Così il sacerdote ha efficacemente riassunto quella ricerca del bello - la sua valorizzazione, restaurazione, conservazione - filo conduttore mai reciso del rapporto di Corio con l'arte, la sua storia, la sua costante e costantemente declinata secondo l'evoluzione dei tempi, lettura.

A Mino Vittone, un altro grande amico della famiglia, il compito di congedare l'assemblea con la lettura di un testo di Giuseppe Ungaretti (anch'esso integralmente proposto nel filmato) capace di offrire una idea persuasiva dell'incontro con il Padre che tutti attende.


CuneoOggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020- Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@cuneooggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it