VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Cuneo
Meteo.it
Borsa Italiana
giovedì 9 dicembre 2021 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it
Dettaglio News
28/03/2015 - Vercelli Città - Politica

VERCELLI - Quando ci vuole, ci vuole - Il Sindaco opta per la linea "pedagogica" e mette in riga i monelli troppo rissosi - E, dopo la ridda di comunicati SiAmocontroCambia, assicura:"Sono certa che ciò non accadrà più"

VERCELLI - Quando ci vuole, ci vuole - Il Sindaco opta per la linea "pedagogica" e mette in riga i monelli troppo rissosi - E, dopo la ridda di comunicati SiAmocontroCambia, assicura:"Sono certa che ciò non accadrà più"
Bibì e Bobò

Che patelle!


Due sberle che risuonano on line e su carta, “senza differenza” e che lasciano il segno.

Quando ci vuole ci vuole.


Può esserci più cuore in una sberla che in cento carezze indifferenti”.


Aforisma pedagogico sicuramente capace di suscitare dibattito, tra favorevoli e contrari.

Ma se lo prendiamo per buono, dobbiamo dire che questa volta di “cuore” il Sindaco Maura Forte ne ha messo, eccome.


Accantonato per un momento  il self control che l’ha assistita – tetragono a sollecitazioni che voi umani non potete neppure immaginare – lungo queste settimane, ha optato per quello che in psicopedagogia si chiama lo “stimolo risposta”. 


Pane e mannelle – si diceva nell’Agro napoletano – fanno i figli ‘bbelle”. 


Non abbandona, tuttavia,  lo stile, perché il linguaggio è sempre controllato, per non dire castigato, ma la sostanza è inequivocabile.


La goccia che deve avere fatto traboccare il vaso è forse stata il comunicato di ieri pomeriggio, distillato dal pensatoio del Rialto.


Guarda anche:

http://www.vercellioggi.it/dett_news.asp?titolo=SONO_STATI_TANTO_IMBARAZZATI_-_Poi_si_sono_liberati_-_&id=61757&id_localita=2


Ma prima anche Mario Cometti & Co. non hanno scherzato, anche se da parte loro, obbiettivamente, le manifestazioni di disagio non sono nuove. 


Oggi dunque il Primo Cittadino ha afferrato la “ferula magistri” e l’ha usata.


E c’è da credere che il suo bravo risultato l’abbia ottenuto, perché – a sigillare il comunicato che lei stessa ha inviato ai giornali – sta una frase conclusiva grondante di significati ulteriori.


Mette la parola fine alle polemiche, assicurando che quei discoli non rifaranno le monellerie di questi giorni. 


Ne è sicura:  sono certa che, d’ora in poi, accadrà”. 


A qualcuno verranno i sudori freddi… 


Ma ecco il comunicato del Sindaco:

***

Da qualche giorno sono costretta ad apprendere considerazioni e umori della mia maggioranza dalle pagine degli organi d’informazione, su carta o su internet senza differenza. Mi sono ripromessa di utilizzare, in proposito, lo stesso metodo per quest’ultima volta.

Intendiamoci: ho un grande rispetto per l’informazione, ma – permettetemelo - ne ho ancora di più per i cittadini di Vercelli e per il mandato che ci hanno dato.

Nella mia esperienza amministrativa non mi sono mai mossa con attacchi personali perché nulla hanno a che vedere con la politica e non sono disposta ad accettare questa modalità.

Sono quindi dell’avviso che i componenti di una maggioranza che ha riscosso il consenso di un’abbondantissima parte di coloro che all’inizio dell’estate scorsa si sono recati alle urne debbano occupare il loro tempo ad amministrare la città e debbano dirimere le controversie intorno a un tavolo.

Sono una sostenitrice dei “tavoli operativi”, dei momenti in cui ci si scambiano – se è il caso anche ad alta voce – opinioni, si discute, ci si confronta e si giunge a conclusioni, per applicare gli esiti dei “tavoli” appunto alla necessaria “operatività” amministrativa quotidiana di cui Vercelli ha massima necessità.

Sono invece decisamente contraria ad abbassare l’asticella di quella responsabilità di cui, candidandoci, dobbiamo farci carico ogni giorno e non accetto di togliere ore al lavoro che dobbiamo usare per la città per sanare situazioni causate da accuse vicendevoli.

Ho la responsabilità di questa maggioranza, la considero capace di risolvere i problemi di Vercelli, ma voglio che dedichi tutte le proprie energie ad amministrare la città.

E sono certa che ciò, da ora in poi, accadrà.

Maura Forte

 

 

TAGS:

maura forte

bobo zanoni

stefano sarasso

cambia vercelli

siamo vercelli

vercelli

giunta comunale

consiglio comunale

mario cometti

capra

CuneoOggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020- Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@cuneooggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it