VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Cuneo
Meteo.it
Borsa Italiana
25 August 2019 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it
Dettaglio News
21/04/2018 - Vercelli Città - Mondi Vitali

VIRTUS ENTELLA VS PRO VERCELLI 3 a due – Dalla gioia all’incubo - I leoni naufragano in Liguria

VIRTUS ENTELLA VS PRO VERCELLI 3 a due – Dalla gioia all’incubo - I leoni naufragano in Liguria

Virtus Entella 3

Pro Vercelli 2

Marcatori: 13’ pt Mammarella, 9’ st Altobelli, 20’ st Crimi, 26’ st La Mantia su rigore, 38’ st Ardizzone.

Virtus Entella (3-5-2):Iacobucci; Belli, Ceccarelli, Cremonesi; Icardi (31’ st Nizzetto), Ardizzone, Troiano, Acampora (12’ st Crimi), Aliji; La Mantia, De Luca (45’ pt Aramu). A disposizione: Paroni, De Santis, Eramo, Gatto, Llullaku, Di Paola, Petrovic, Currarino, Brivio. All. Aglietti.

Pro Vercelli (3-5-2): Pigliacell; Gozzi, Jidayi, Bergamelli; Ghiglione, Germano (17’ st Castiglia), Vives, Altobelli (35’ st Pugliese), Mammarella; Bifulco, Raicevic (23’ st Reginaldo). A disposizione: Marcone, Berra, Alcibiade, Rovini, Paghera, Alex, Gatto, Ivan, Da Silva. All. Grassadonia.

In Liguria, un mare di rimpianti per la Pro Vercelli che si porta avanti di due reti ma si vede raggiunta e superata nel giro di neanche 20 minuti.

Mai come quest’anno, il campionato di Serie B, offre gara per gara la possibilità di un concreto riscatto. Dopo ogni turno, sembrano prendere forma dei verdetti ineluttabili che puntualmente vengono smentito al termine della sfida successiva.

Ma parliamo in concreto. Era il pomeriggio del 17 aprile, quando la sconfitta di Empoli, aveva relegato le bianche casacche all’ultimo posto in classifica, con un ritardo di 6 punti dalla zona play out e di 8 dalla salvezza diretta. In molti avevano dato la Pro per spacciata ma ecco il turno infrasettimanale e la vittoria casalinga contro il Pescara.

A Chiavari, i ragazzi di mister Grassadonia, si presentavano sempre da fanalino di coda però con prospettiva diverse rispetto a sette giorni fa. I 34 punti in classifica infatti permettevano ai leoni di vedere la zona play out lontana solo 3 punti e appariva lecito alzare gli occhi verso una salvezza diretta, lontana 5 lunghezze.

Il match contro la Virtus Entella, aveva tutti i connotati per apparire come una ghiotta opportunità. I liguri si presentavano diciannovesimi (37 punti), ossia occupavano l’ultimo posto utile per accedere agli spareggi salvezza di fine stagione. Se per loro un pareggio avrebbe consentito di tenere a debita distanza i vercellesi, la Pro Vercelli aveva come obbiettivo la vittoria, per compiere l’aggancio. Se i piemontesi arrivavano alla sfida galvanizzati dal recente successo e da una rinnovata fiducia, i padroni di casa dovevano fare i conti con un momento poco brillante che li ha portati a raccogliere un solo punto nelle ultime 4 gare.

Le bianche casacche partono determinate e i frutti del buon avvio vengono raccolti al 13’. L’azione che porta alla rete vercellese è stupenda.

Raicevic si esibisce in un sontuoso tunnel, la palla arriva a Bifulco e poi a Mammarella che di potenza firma un eurogol. Gli ospiti si rendono ancora pericolosi poco dopo con Ghiglione però senza fortuna. Il raddoppio potrebbe arrivare a firma di Raicevic ma la sua incornata termina a lato. Protagonista diventa Bifulco, prima per due volte si vede rimpallare dalla difesa la conclusione e poi viene chiuso in uscita da Iacobucci. Passata la mezzora, Mammarella costringe l’estremo difensore locale alla parata in corner.

Il monologo della Pro viene interrotto al minuto 36 quando La Mantia stacca bene ma si vede negare la gioia del gol dalla traversa. Due minuti più tardi, Pigliacelli pasticcia e la sfera viene raccolta da La Mantia che non ha la giusta freddezza. Sull’altro fronte, viene gettato alle ortiche un pericoloso contropiede, con Bifulco che non serve il liberissimo Raicevic.

Si va al riposo con la Pro Vercelli in vantaggio. Gli ospiti per lunghi tratti della prima frazione hanno tenuto in mano le redini della partita però non sono mancati i brividi come nel caso della traversa colpita da La Mantia.    

Al rientro in campo, la Pro resiste alla sfuriata ligure e mette nuovamente la freccia. Al 9’, Ghiglione disegna un perfetto cross per Altobelli che ringrazia e insacca.

La Virtus Entella reagisce e il neo entrato Crimi, al 20’, segna la rete utile a riportare in partita i suoi. La svolta arriva 4 minuti dopo con il direttore di gara che concede il rigore ai liguri per un tocco di mano di Mammarella. Sul dischetto si presenta La Mantia e realizza il gol del pareggio. I vercellesi subiscono il colpo e Pigliacelli combina la frittata al 32’ quando non controlla il pallone e atterra Crimi in area. Dagli 11 metri ci riprova La Mantia, questa volta è il palo a fermare la sua esultanza.

Quello che sembrava impossibile si materializza e getta nello sconforto i ragazzi di mister Grassadonia. Al 38’, sugli sviluppi di un corner, Ardizzone realizza il gol dell’incredibile sorpasso. Se i tifosi locali impazziscono di gioia, quelli vercellesi non credono ai loro occhi.   

Questa rete decide l’incontro perché da lì alla fine, compreso nei 6 minuti di recupero, non succede nulla di rilevante. Al triplice fischio finale c’è tempo solo per i rimpianti. Non sarà facile digerire una sconfitta arrivata dopo essere stati avanti di due reti. Adesso la classifica vede la Pro Vercelli all’ultimo posto, con la zona play out lontana 5 punti. Non resta che fare il mea culpa.

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI
CuneoOggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020- Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@cuneooggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it