VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Cuneo
Meteo.it
Borsa Italiana
mercoledì 2 dicembre 2020 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it
Video Notizie
26/04/2013 - SANTHIA' - INTEGRALE - La prolusione dell'On. Renzo Franzo - 25 Aprile 2013
(r.p.) - L’Amministrazione comunale di Santhià per celebrare il 68° anniversario della Liberazione ed Eccidio di Santhià ha organizzato una cerimonia del quale protagonista principale è stato l’Onorevole Renzo Franzo della classe del 1914 protagonista e testimone di quel periodo. L’Onorevole ha ripercorso le tappe più importanti della sua esperienza dalla sua cattura al “suo” 25 aprile: catturato dai tedeschi l’8 settembre del 1943 dopo la sua liberazione divenne Presidente del C.N.L di Palestro, sua città di nascita, in seguito divenne deputato dal 1948 al 1968, e Presidente dell’Ente Nazionale Risi dal 1979 all’1989, Presidente Onorario del Consorzio di bonifica della Baraggia Vercellese dal 1959, Cavaliere di Gran Croce per emeriti al servizio dello Stato nel 1997. «Io c’ero quel giorno e siamo rimasti in pochi a poterlo dire. Si udirono le parole libertà e democrazia. Libertà dal timore, dal fascismo, dalla fame e dagli invasori tedeschi». Commovente il ricordo dell’arrivo degli americani: «Ci fu uno scambio di baci e abbracci e cioccolato e sigarette per tutti. Ci accomunava la speranza di un futuro che noi pensavamo di costruire per i nostri figli». Un racconto che ha suscitato la curiosità di tutte le persone presenti ma in particolar modo dei giovani. Infatti l’amministrazione comunale ha voluto dedicare questa cerimonia soprattutto a loro, perché devono conoscere i fatti e mai dimenticare gli orrori della guerra, della persecuzione, della perdita della libertà. Come ha ricordato dal consigliere comunale Simonetta Todi: “Le giovani generazioni purtroppo non sono sufficientemente informate delle vicende che hanno contraddistinto quel periodo ed è per questo che lunedì 29 aprile l’Amministrazione Comunale ha programmato nell’ambito scolastico una giornata del ricordo, in collaborazione con l’ANPI. L’intento è di trasmettere loro i valori di collaborazione, trasparenza, dialogo e unità.” Anche il Sindaco di Santhià Angelo Cappuccio è intervenuto affermando l’importanza di questa giornata: “Come non condividere le parole dell’onorevole Franzo che oggi ci ha onorati della sua presenza affinchè tutti noi possiamo guardare al futuro con speranza perché tanti hanno lottato per la libertà e per la democrazia. Un grande esempio rappresentato dall’Onorevole Franzo e da tutti quelli che in quel periodo storico e drammatico hanno dato in alcuni casi la vita per dare continuità, dare speranza e dare futuro ai nostri giovani. Oggi è una commemorazione del 25 aprile per festeggiare la democrazia che ci è stata trasmessa dai giovani partigiani, da quanti hanno voluto resistere e fare la resistenza d’ Italia ma è anche sicuramente un momento per ricordare la drammaticità dell’evento”. Momento commovente è stato la Deposizione della corona di alloro sulla lapide dei caduti durante il quale la Banda cittadina di Santhià ha suonato l’Inno di Italia. Presente alla celebrazione anche il piccolo Alberto Bagna, Vice Sindaco del Consiglio Comunale dei Ragazzi. Una cerimonia profonda che ha fatto ricordare l’importanza di questa giornata, l’importanza che nulla deve essere dimenticato in onore di chi ha perso la vita per dare una speranza ed un futuro alle successive generazioni.


abortion pills http://www.mdwguide.com/blog/blog/page/abortion-pill-after.aspx on line abortion pill