VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Cuneo
Meteo.it
Borsa Italiana
mercoledì 28 luglio 2021 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it
Video Notizie
21/05/2021 - VERCELLI - A Scuola di Futuro - L'Istituto Lanino un vero Campus per bambini e ragazzi
All'Istituto Comprensivo "Lanino" di Vercelli quella che si conclude oggi è una settimana 'diversa': le allieve e gli allievi dei sette plessi, scuole primarie "Bertinetti" e "Gozzano", scuole dell'infanzia "Alciati", "Andersen", "Castelli", "Korczak" e scuola secondaria di I grado "Pertini", svolgono le attività educative all'aperto, utilizzando gli ampi e verdeggianti spazi esterni.

Si tratta dell'evento conclusivo di educazione civica, disciplina che da quest'anno risulta inserita in tutti gli ordini di scuola: gli alunni mettono a disposizione dei loro compagni in appositi stand i prodotti realizzati durante l'anno scolastico e diventano per questa settimana tutor, illustrando, spiegando, mettendo in scena gli argomenti che hanno approfondito durante tutto l'anno.

I temi sono tantissimi e si legano al titolo dell'evento:

"Il futuro nelle nostre mani - Le nostre sensazioni, azioni, emozioni, intuizioni, visioni".

Vengono affrontati argomenti come l'inquinamento, il rispetto dell'ambiente, l'identità di genere, le discriminazioni, i pregiudizi, il ruolo della donna nel passato, nel presente e nel futuro, il graffitismo urbano, la biodiversità, il cibo, ma anche aspetti legati alle relazioni umane: i sentimenti, le emozioni, l'uso delle parole gentili, il rispetto per l'altro.

Sono tutte tematiche che i ragazzi hanno affrontato con i loro docenti durante l'anno scolastico nella materia di educazione civica che è trasversale a qualunque tipo di disciplina.

Anche i più piccoli, scuole dell'infanzia e scuole primarie, hanno realizzato cartelloni, progetti, video su queste tematiche, declinate in base alla loro età, e ora li espongono per i bambini delle altre sezioni, all'esterno dei loro plessi.

Arricchisce questa settimana la presenza di tantissimi esperti esterni: Amnesty International, Unicef, Emergency, Croce Rossa Italiana, esperti e forestali del Bosco delle Sorti della Partecipanza di Trino, esperti della Provincia (ufficio Europa e ufficio Biodiversità), medici, psicologi, apicoltori, musicisti, nutrizionisti, biologi, sportivi, insegnanti di scuola guida, il celebre burattinaio Bruno Niemen, attori, scrittori.

La possibilità di fare scuola all'aperto permette di poter ospitare questi esperti in totale sicurezza per loro e per i ragazzi, grazie agli spazi didattici all'aperto di cui sono dotati i vari plessi, in particolar modo la scuola secondaria di I grado "Pertini".

Ecco, cliccando qui, la locandina originale con il programma.

"Siamo contentissimi di questa settimana e di questo evento conclusivo di educazione civica", dice la professoressa Manuela Naso, referente di educazione civica dell'intero Istituto.

"Per noi – continua l’insegnante - è un modo per guardare con ottimismo e fiducia al futuro - da qui il titolo - e per far sì che dopo due anni scolastici vissuti con difficoltà i ragazzi si aprano nuovamente al mondo.

È il mondo che entra nella scuola e la scuola che si apre verso il mondo, in linea con la filosofia che abbiamo sempre avuto alla scuola media Pertini, dove insegno da tempo, e in generale all'Istituto Lanino.

La bellezza e l'ampiezza del nostro Bosco Parco ha permesso la realizzazione di questo progetto ambizioso ma che vede i ragazzi come reali animatori delle attività e a loro volta 'insegnanti per una settimana' per i compagni delle altre sezioni".