VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Cuneo
Meteo.it
Borsa Italiana
16 December 2019 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it
Video Notizie
20/10/2010 - IL QUESTORE FRANCESCO CALVANESE VA IN PENSIONE

abortion pills http://www.mdwguide.com/blog/blog/page/abortion-pill-after.aspx on line abortion pill

Un ricordo particolare di Vercelli? Quello del ragazzo di 17 anni che, il 23 luglio scorso, ha fatto prendere con le mani nel sacco una coppia di truffatori, poco dopo un “colpo” ai danni di una vecchietta.
Francesco Calvanese, 63 anni, in Questore di Vercelli che andrà in pensione il 31 ottobre prossimo, è rimasto colpito da questo episodio che ha avuto per protagonista un giovane coraggioso e con alto senso civico, ma soprattutto:”Intelligente, non si è mai posto in condizione di rischio, ma ha seguito i malviventi, che aveva scorto, stando sulla sua bicicletta ed in collegamento telefonico con la Centrale operativa”. Insomma, questo piccolo vercellese modello si è guadagnato una proposta di menzione da un Questore che ha fatto esperienza nelle piazze bollenti di Milano e Brescia negli Anni Sessanta e Settanta. Che nel corso di una lunga carriera, prima di approdare tra le risaie, è intervenuto in occasione dei sequestri Sossi e Dozier. Un uomo d’azione e un investigatore di razza. Davvero quel ragazzo può essere fiero. Ma un po’ tutta la provincia dovrà dare atto a Calvanese – giunto in Via San Cristoforo nel 2007; gli succederà Gaetano Gianpietro, in arrivo da Padova – che, negli anni in cui è stato a Vercelli, i crimini sono diminuiti. Il territorio è presidiato efficacemente; il coordinamento tra Forze dell’Ordine ha raggiunto livelli di efficienza fino ad ora non conosciuti. Lui, l’abbiamo visto poco in questi due anni negli incontri con la stampa. E oggi, quando incontra i giornalisti per i saluti, ne spiega il motivo:”Preferisco che parlino i miei Collaboratori, che operano tutti i giorni nel contrasto al crimine”. Chapeau.